Gli studenti della Ruggiero in visita alla Polizia municipale

“Il percorso della sicurezza”, il ciclo di incontri organizzati dal CeSAF Maestri del lavoro d’Italia con la collaborazione dell’Inail e delle forze dell’ordine riservato agli studenti del Comprensivo Ruggiero di Caserta, è giunto a metà strada. Ieri le classi terze delle medie si sono incontrate con il comando della polizia municipale. Sono stati accompagnati del comandante Alberto Negro e dal commissario Fabio Remino. Una bella giornata e molto istruttiva. Considerato il grande numero degli allievi, il gruppo è stato diviso in due sezioni, che si sono alternate nella visita tecnica nei reparti ed in aula sulla trattazione di storia locale, sulle origini del Comune di Caserta e le sue contraddizioni che si porta dietro da oltre duecento anni. Gli studenti hanno visitato gli uffici di Via Lamberti dove è stato illustrato la loro funzione ed il compito degli addetti, nonché la cabina di regia della telesorveglianza e il centralino del numero verde con gli operatori pronti a rispondere notte e giorno.

La lezione di storia locale è stata tenuta dal presidente del CeSAF Mauro Nemesio Rossi, mentre sulla necessità della sicurezza in città e sulla sicurezza in generale hanno relazionato il comandante Alberto Negro e la responsabile della prevenzione dell’Inail Daniela Mingione. Quest’ultima presente anche come socia laica del CeSAF.

Per l’amministrazione comunale è intervento il consigliere di maggioranza Roberto Desiderio che ha portato i saluti del primo cittadino ed ha auspicato che iniziative del genere possano ripetersi con maggiore assiduità. Gli studenti sono arrivati al comando a piedi partendo dalla sede di Via Trento scortati da una pattuglia della polizia municipale. Erano accompagnati dai loro docenti: Fausto di Cerbo, Nadia Silvestri, Claudia Mazzitelli, Loredana Losano e Annamaria D’Antonio. Nel prossimo incontro, che si terrà dopo le vacanze natalizie, è previsto una conversazione con la polizia stradale ed avrà come tema la sicurezza fuori città, seguirà la sicurezza in casa con seminario con il vigili del fuoco. Il progetto è stato fortemente voluto dalla dirigeste scolastica Lucia Marotta che ha ritenuto essenziale realizzare un percorso che tenesse conto oltre al curriculum scolastico anche quello formativo del cittadino.
Alla fine il ciclo sarà completato con un concorso a premi sui migliori elaborati come testo scritto, fotografie e disegni che saranno valutati da una giuria di studenti stessi. In palio ci saranno dieci caschi per motorini ad alto contenuto tecnologico e sicurezza e dieci orologi da polso quest’ultimi offerti proprio dal comando dei vigili urbani di Caserta.

Caserta 15 dicembre 2011

Comprensivo Ruggiero
Avatar

Informazioni su maestrilavoro

ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Precedente Premio Compasso al presidente del CESAF Successivo Il CeSAF e gli studenti salutano il prefetto amico