Trasporto e logistica, occasione di Lavoro, assemblea Alis di Roma

ROMA – Il Centro Studi ed alta formazione maestri del lavoro d’Italia all’Assemblea Generale 2018 di ALIS (Associazione Logistica Intermodalità Sostenibile) l’incontro si è tenuto nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium del Parco della Musica a Roma.

Una giornata resa possibile grazie all’organizzazione del ITS logistica e trasporti di Caserta  che recentemente ha sottoscritto con il CESAF un accordo di Collaborazione.  Guidati dai Docenti,  dal presidente Mdl Mauro Nemesio Rossi e dal  presidente del ITS ing. Vincenzo Torrieri oltre cinquanta studenti del quinto anno degli istituti tecnici Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni, F. Giordano di Caserta e Falco di Capua, hanno potuto assistere agli incontri e dibattiti guidati  dall’attenta regia di Bruno Vespa. Si sono confrontati  esponenti del Governo con esperti ed imprenditori del mondo del Trasporto Intermodale.

Va ricordato che l’ALIS è leader del settore  con  1350 aziende associate che rappresentano una forza lavoro di oltre 150 mila persone, un parco veicolare di 105.000 mezzi impiegati in attività logistiche complesse, più di 140.300 collegamenti marittimi annuali e 120 linee di Autostrade del Mare, nonché 24 porti italiani ed europei che hanno aderito ad ALIS in qualità di soci onorari.

Un “cluster” di riferimento per il settore dei trasporti, che nella sua generalità conta 12 milioni di posti di lavoro a livello comunitario.

Momento centrale dell’Assemblea di ALIS, è stata la relazione del presidente Guido Grimaldi sul ruolo dell’Associazione nel sistema dell’intermodalità sostenibile e delle iniziative intraprese volte allo sviluppo economico del Paese. Un puntuale report sui rapporti tra Governo e mondo dell’Impresa, su iniziative adottate dalla stessa ALIS per sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese, sulla necessità di nuove norme per la semplificazione amministrativa e di nuove regole per la continuità territoriale con le isole maggiori.

“Logistics is power”, la logistica è potere, inteso come possibilità ed opportunità di far crescere il Paese. L’importanza che l’intermodalità ha nelle dinamiche di produzione e del commercio globale è sempre maggiore, anche perché riesce a coniugare aspetti fondamentali quali la sostenibilità ambientale e la riduzione dei costi d’esercizio per le imprese.

Il cluster ALIS sarà sempre attento ad adottare iniziative proiettate all’evoluzione tecnologica, all’aggiornamento professionale, investendo sulla collaborazione con Università, ITS e centri di ricerca, il tutto finalizzato ad una nuova cultura d’impresa.

Gli interventi sono stati ad alto livello con il vice presidenti del consiglio Matteo Salvini, il  sottosegretario del lavoro Claudio Durigon, il sottosegretario al ministero dell’ambiente e tutela del territorio e del Mare Vanna Gava l’amministratore delegato della Banca per il mezzogiorno Bernardo Mattarella, il generale di divisione capo di Stato Maggiore della Difesa Francesco Pressice il vice ministro delle infrastrutture Edoardo Rixi.

Manifestazioni
Avatar

Informazioni su maestrilavoro

ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Precedente Nasce alla Università della Campania Il dipartimento "Data Analytics" Successivo Le strade per il futuro al Liceo Amaldi