Una nostra delegazione incontra il questore di Caserta

 

Sono molti i cambi al vertice delle istituzioni e la maggior parte dei casi non esiste un passaggio di consegne tra chi lascia ed il nuovo arrivato. I questori che sono i massimi responsabili della sicurezza nelle provincie  si insediano nella nuova sede nello stesso giorno. Impossibile, quindi,  avere uno scambio di idee tra loro. Da qui la necessità di incontrare i nuovi arrivati per illustrare loro la nostra  missione e le attività messe in cantiere per il passato.

Con la Polizia di stato  i rapporti con il  CeSAF Maestri del lavoro sono antichi, e si sono rafforzati nel tempo.

Solo da qualche mese si è insediamo nel palazzo vecchio a Caserta il nuovo questore il dr. Antonio Borrelli, un quasi concittadino  visto le sue origini e la sua lunga esperienza nella questura Napoletana.  Ha collaborato  per molti anni con il procuratore capo del tribunale di  Napoli Giovandomenico Lepore che è socio onorario del nostro sodalizio .

Una delegazione del CeSAF guidata  composta dal dott.  Mauro Nemesio Rossi, ing.  Vincenzo Cicatiello, dott. Giovannni Bo, dott. Pasquale Carfora, Sig. Angelo Maffongelli,  dott.ssa Adele Vairo e dal generale Elia Rubino è stata ricevuta nella mattinata di lunedì ed ha consegnato al dott. Borrelli due pubblicazioni edite dagli insigniti dal presidente della Repubblica: maestri del lavoro in camicia nera e Alvignano ed il suo arciprete.

Durate il colloqui sono state messe le basi per i rapporti futuri e sono  state illustrate al questore le attività consolidate, come la Summer school che si svolge in collaborazione con la Seconda Università di Napoli presso il polo scientifico di via Vivaldi giunta quest’anno alla settima edizione, il museo dinamico della Tecnologia  Adriano Olivetti gestito per conto della provincia in Villa Vitrone, I corsi che si tengono con gli studenti delle scuole partner in Roma presso la Corte dei Conti, la Corte costituzionale e  la Fondazione Ugo La Malfa.

Si è discusso inoltre di riprende la giornata del poliziotto amico, ma su questo punto il dott. Borrelli  ha suggerito di dare alla manifestazione una nuova denominazione visto che a livello centrale da qualche anno non viene più attuata.

Intanto è previsto per dicembre con le scuole della provincia di Caserta  Una giornata sulla Legalità  incentrata sull’incontro con il dott. Mario Papa da poco nominato capo del personale della polizia di Stato

Avatar

Pubblicato da maestrilavoro

ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.