Nasce alla Università della Campania Il dipartimento “Data Analytics”

Prof.ssa Rosanna Verde

Tavola Rotonda con il CeSAF Maestri del lavoro

L’università della Campania Luigi Vanvitelli ha un nuovo dipartimento il “Data Analytics”.   Si tratta di un corso triennale facendo capo alle facoltà di Matematica e Fisica, sarà  tenuto in lingua inglese, e  rappresenta una sfida sul territorio per la formazione dei giovani alla gestione, al trattamento e all’analisi di dati, compresi i “Big Data”.  L’iniziativa  ha già ricevuto un notevole riscontro, con l’iscrizione di numerosi studenti, provenienti prevalentemente dai licei della provincia di Caserta, oltre che da altre province e regioni italiane. Anche diversi studenti stranieri hanno manifestato il proprio interesse alla frequenza del corso, le cui iscrizioni sono ancora aperte fino alla fine di ottobre.  “Data Analytics è a libero accesso ed è erogato interamente in lingua inglese – spiega dl la prof.ssa Rosanna Verde, – mira a far acquisire ai propri laureati competenze di matematica, teorica e computazionale, di statistica inferenziale e analisi esplorativa dei dati, anche di grandi dimensioni; di tecniche di machine learning per la previsione; di strumenti metodologici e applicati propri dell’informatica per la gestione di data base e di sistemi informativi; di elementi diprogrammazione; di moderni strumenti software per il trattamento dei dati e di tecniche di comunicazione dei risultati. Ad un gruppo di studenti selezionati verrà proposto di frequentare per un semestre dei corsi offerti in accordo con l’università Paris 13 (Parigi, Francia) al fine di migliorare le proprie competenze ed ottenere un doppio titolo di studio.”

L’evento del 30 ottobre p.v. alle ore 9,30 presso l’aula Magna Carfagna della Università della Campania Luigi Vanvitelli  al Viale Lincoln 5. A portare i saluti saranno:  il -Prof. Giuseppe Paolisso, Rettore dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” – Prof. Daniel Verba, Pro-Rettore agli Affari Internazionali dell’Université Paris 13 -Prof. Vincenzo Nigro, Delegato per l’Area Didattica, Università della Campania “Luigi Vanvitelli” -Prof. Lucio Gialanella, Direttore del Dipartimento di Matematica e Fisica -Ing. Gianluigi Traettino, Presidente di Confindustria Caserta -Dr. Domenico Orabona, Presidente Confapi Caserta

Seguirà la presentazione del corso a cura della  -Prof.ssa Rosanna Verde, Responsabile del Corso di Laurea in Data Analytics, Università della Campania “Luigi Vanvitelli” –con relazioni del Prof. Christophe Fouqueré, Coordinatore del Corso di Laurea in Informatique, Université Paris 13 -Prof. Alain Rousseau, Responsabile double Licence Mathématiqueset Informatique Université Paris 13, ed una lectio seminario  dal titolo  “Parliamo di Data Science” –a cura  Prof. Carlo Lauro, Professore Emerito Università  di Napoli “Federico II” ed una Intervento dal titolo:  “Data Analytics nella ricerca Aerospaziale del CIRA” Dr. Mario De Cesare, Dr. Alfonso  Matrone, Ing. Gianpaolo Romano.

Alla fine della mattinata ci sarà una discussione condotta dal dott. Mauro Nemesio Rossi  presidente del Centro Studi ed alta Formazione maestri del lavoro con la partecipazione dei dirigenti delle maggior aziende del territorio. Interverranno:  il Cav. del lavoro Giorgio Pino presidente della Proma Spa, Il Cav.del lavoro Ing. Massimo Moschini, AD Laminazione sottile spa,  il dott. Pasquale Cuomo responsabile risorse umane dalla STMicroeletronics spa, Il dott. Francesco Cavallo della Kimbo spa, e  la dott.ssa Daniela Fucito della IEE Group.

Manifestazioni
Avatar

Informazioni su maestrilavoro

ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Precedente l'ex governatore della Lombardia Maroni in visita al Museo Olivetti Successivo Trasporto e logistica, occasione di Lavoro, assemblea Alis di Roma