Lotta alla dispersione scolastica: il Liceo Manzoni, nostro partner, al Top


Il liceo Manzoni primo classificato per il progetto Clil
Sorpassa tutti in Provincia per lotta alla dispersione scolastica

Il liceo Manzoni di Caserta si distingue ancora una volta a livello provinciale e non solo per meriti scolastici. La conferma della validità del metodo didattico e dello stile istituzionale con cui la comunità scolastica è chiamata a confrontarsi quotidianamente, non lasciano dubbi.

I risultati ottenuti a seguito della ricerca Eduscopio, progetto nazionale della Fondazione Agnelli, che consiste nella comparazione degli istituti scolastici superiori, valutando gli esiti dei diplomati al primo anno di università, conferma il Manzoni come eccellenza educativa e didattica al passo con i tempi.

Il liceo scientifico del Manzoni di Caserta anche questa volta, infatti, è risultato essere il primo tra gli istituti della Provincia e quarto a livello regionale. In particolare per la voce passaggio ed abbandono scolastico, è stato stimato che solo l’11% non si immatricola all’università, mentre per quanto riguarda la scelta universitaria, i manzoniani per il 30% preferiscono indirizzi scientifici. Il voto medio di maturità degli studenti immatricolati al primo anno di università è fra i più alti a livello provinciale, a conferma del valore dello studio compiuto sin dai primi anni di scuola.

A questo si aggiungono anche altri traguardi ed altre soddisfazioni per studenti e docenti del liceo Manzoni ed in particolare per il Dirigente Scolastico Adele Vairo.

L’eccellenza, questa volta, non riguarda premi di studenti, ma la didattica dei docenti del Manzoni. A vincere il primo posto campano, infatti, è stato un progetto proposto in relazione al Content Language Integrated Learning, Clil, il programma nazionale di insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera, già attivo al liceo linguistico e da quest’anno divenuto obbligatorio in tutti gli indirizzi per il quinto anno.

A questo programma nazionale il liceo Manzoni partecipò già lo scorso anno divenendo scuola polo per la formazione linguistica, garantendo insieme ad un altro istituto di Aversa, l’insegnamento di questi corsi per tutti i docenti della Provincia di Caserta.

Quest’anno, invece, la musica è diversa. Oltre ad essere scuola polo Clil, il Liceo Manzoni è anche istituto capofila a livello regionale per la formazione metodologica dei docenti. Il progetto presentato, infatti, è risultato vincitore del primo posto, superando tutti gli altri istituti partecipanti.

Eccellenze, dicevamo, quindi non solo in ambito studentesco.

 “Una scuola vincente su tutti i fronti che continua ad ottenere strepitosi successi e riconoscimenti – ha dichiarato il Dirigente Scolastico Adele VairoI traguardi raggiunti anche questa volta confermano il successo della nostra didattica e del nostro insegnamento. Una scuola davvero avanguardia del territorio”.

 

Liceo Manzoni, News
Avatar

Informazioni su maestrilavoro

ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.

Precedente IL PRESIDENTE ZINZI TRACCIA IL BILANCIO DELLE ATTIVITA’ SVOLTE E GUARDA AVANTI: “ABBIAMO PRODOTTO MOLTO, NONOSTANTE GLI ENORMI TAGLI”. Successivo A Confindustria Caserta uno sportello per il lavoro