Una giornata di studio alla STMicroeletronics con gli studenti dell’ITI Giordani

CRONACA DELLA VISITA AZIENDALE ALLA STMicroeletronics  spa di Marcianise  con il CeSAF  maestri del lavoro d’Italia

Il giorno 13 aprile 2017, alle ore 9:30 circa, io ed altri ragazzi della mia classe ci siamo incontrati fuori ai cancelli della nostra  scuola, Francesco Giordani in via Laviano a Caserta,  dove abbiamo atteso l’arrivo del professore Bagnale e del tutor Rossi Mauro Nemesio, presidente dell’associazione degli iinsigiti della stella al merito del lavoro, per poi recarci  con il pullman all’azienda STMICROELETRONICS situata nella zona industriale di Marcianise.

Scesi dal pullman ci siamo diretti presso l’entrata dove siamo stati accolti molto gentilmente da una segretaria  sig. Giovanna Baiano e due addetti alla sicurezza che ci hanno fornito un badge di riconoscimento che ci ha permesso di visitare l’azienda.

Un’operazione di routine per tutte le aziende, ma che nel caso specifico è stata mota accurata per la presenza nel  sito di dati sensibili, visto che si producono card per banche, società telefoniche  di tutto il mondo.

Successivamente, dopo che ognuno di noi si è sottoposto ai controlli di sicurezza necessari, ci siamo diretti all’interno di una sala conferenza dove c’erano due ingegneri e del centro ricerca ed il capo del personale dott. Lucio Indrzizi. un direttore. Quest’ultimo ci ha parlato in modo chiaro ed esauriente dell’azienda, delle sue produzioni , delle modalità operative e dei vari brevetti ottenuti grazie al lavoro dei suoi dipendenti e ci ha consigliato ed illustrato,inoltre,alcuni metodi efficaci nel compilare un curriculum vitae.

Una lezione sulla crittografia  ed i vari metodi usati per proteggere le informazioni in rete  è stata tenuta da  due ingegneri che ci hanno parlato, in linea generale, del metodo per rendere oscuro un messaggio in modo tale da risultare incomprensibile ad un terzo ed hanno riportato la loro mansione  all’interno dell’azienda. La parola,poi, è passata al tutor Rossi Mauro Nemesio che  ci ha raccontato anche la sua esperienza lavorativa e del metodo organizzativo della sua multinazionale, fiore all’occhiello  dell’Italia ed antesignana dell’informatica nel mondo: la Olivetti.

Conclusa la presentazione, siamo andati al bar per il break e dopo circa 10 minuti siamo ritornati in aula  per depositare i telefoni e indossare un camice per poi dirigerci nel reparto di produzione dove una dipendente con competenza e gentilezza ci ha informati su come si realizza e si codifica un cip e come si crea una vera e propria scheda telefonica o bancaria. Finita la visita nel reparto produzione, siamo tornati in sala conferenza per riprenderci i nostri “averi” e ci siamo diretti nella mensa, dove ognuno di noi ha potuto gustare con molto piacere il cibo offerto dall’azienda. Dopo pranzo ci siamo diretti verso l’uscita dove abbiamo consegnato il badge di riconoscimento e dove  la dipendente che ci ha accompagnato durante la giornata ha regalato  ad ognuno di noi dei gadget in ricordo di  questa interessante e proficua visita. Alla fine ci siamo diretti verso il pullman che ci ha riportati a scuola,  scambiandoci opinioni e riflessioni su ciò che avevamo visto e sentito e sul nostro futuro.

In conclusione ,posso affermare con sincerità di essere  rimasto meravigliato per l’ottimo sistema di sicurezza che ha l’azienda, per i  modi gentili e cordiali con i quali siamo stati accolti e soprattutto per l’importanza che essa riveste in quel determinato settore, essendo una delle ditte più avanzate e valide presenti nel  nostro territorio. Poi ,chissà,forse un giorno non troppo lontano io e i miei amici ,se saremo bravi e fortunati,vi potremo tornare non più da semplici visitatori ma da persone esperte con  buone competenze e comprovata professionalità.

Caserta, 13/04/2017                                                                           Gianluca Maccariello

Classe IV A  Meccanica
I.T.I.-LSA “F.Giordani” Caserta

Avatar

Pubblicato da maestrilavoro

ll “Centro Studi e Alta Formazione Maestri del Lavoro d’Italia” in sigla “CeSAF MAESTRI DEL LAVORO” è legalmente costituito in associazione culturale, senza scopo di lucro. Cura e promuove la formazione dei Maestri del Lavoro aderenti e degli affiliati laici intesi come persone non insignite Stella al Merito, ma che perseguono gli stessi fini quali: favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e a diffondere i sani principi a esso connessi, così come richiesto dal decreto del ministero del lavoro firmato dal presidente della repubblica per l’assegnazione della Stella al Merito.